Educare la voce è i titolo di alcuni stage ideati e tenuti in Italia nel 2004 e nel 2007 dal prof. William Weiss. Claudia Palombi, che è stata sua assistente nelle due tournée italiane, è l’unica insegnante del metodo in Italia accreditata dal maestro stesso.

1 livello: La voce mobile

Scopo dello stage è consentire ai partecipanti di riconoscere i limiti delle loro abitudini motorie durante l’emissione vocale, parlata o cantata, e accrescere la capacità e l’estensione della voce mediante esercizi di presa di coscienza.
Questo percorso riguarda:
postura e respirazione
movimenti della mandibola
movimenti della lingua
la funzione laringea e la voce minima petto e addome e amplificazione della voce.

2 livello: Spazializzazione e timbri vocali

In questo stage si sviluppano e ampliano le possibilità vocali incontrate nel primo livello. Si richiede ai partecipanti un testo perfettamente a memoria, per esercitarsi sui timbri.
Spazializzazione: i piani
Timbri sulla punta e sulla parte posteriore della lingua
Spazializzazione: le visuali
Laringe: l’ altezza tonale
Spazializzazione: il cubo
I timbri di petto e di pancia
I timbri della base della lingua
Le vocali
I timbri delle labbra
I timbri della laringe

Ogni livello consiste in cinque sedute di due ore e mezza circa ciascuna
es: venerdì sera, sabato e domenica mattina e pomeriggio (oppure pomeriggio e sera)
(in alcuni casi lo stage è stato effettuato anche in cinque incontri serali dal lun al ven).